Email

Uso di email per la condivisione di file

Nelle imprese in cui non esiste una soluzione vera e propria per la condivisione di file, molti team utilizzano gli allegati email per collaborare. Si tratta di un metodo semplice per la condivisione di file, visto che la tecnologia richiesta di solito viene già utilizzata quotidianamente. Tuttavia, la semplicità comporta la rinuncia a sincronizzazione dei file, sicurezza e supporto per documenti di grandi dimensioni.

Contesto

Il protocollo SMTP (Simple Mail Transfer Protocol), una delle tecnologie di base per la consegna delle email, è stato progettato unicamente per l'invio di messaggi di testo tra gli utenti. Le limitazioni di progettazione hanno avuto conseguenze importanti sullo sviluppo delle email.

MIME

Per risolvere i limiti del formato di testo semplice delle email, è stato creato lo standard MIME (Multipurpose Internet Mail Extensions). Attraverso MIME viene aggiunto il supporto agli allegati non di testo ai file e l'aggregazione di messaggi email. Entrambe queste funzionalità sono importanti per la condivisione di file.

MIME codifica i file allegati in blocchi di testo. Tuttavia, i file vengono semplicemente trasformati in un formato che SMTP può elaborare, ma i dati non sono crittografati . Inoltre, i messaggi MIME contengono informazioni sul tipo di file in modo che il software di posta sappia come gestirli. I messaggi aggregati consentono di includere un messaggio di testo e un file nella stessa email.

Tieni presente che MIME e SMTP sono standard complementari. Il primo definisce i contenuti di un'email, mentre il secondo definisce il percorso che l'email deve seguire per trovare il destinatario. Puoi immaginare i contenuti MIME come una "lettera" racchiusa in una "busta" SMTP.