Alternativa al VPN L'alternativa alla VPN rapida e indolore. Cosa serve davvero per condividere file in rete

Non ti serve un provider VPN: Dropbox ti consente di condividere i file in modo sicuro all'interno e all'esterno della tua rete aziendale senza perdere tempo con lente e complicate configurazioni di VPN.

La condivisione dei file tramite VPN è una vera scocciatura

Diciamo la verità: configurare un server VPN, senza contare la formazione e la manutenzione, può rappresentare un enorme impegno, che prosciuga risorse IT e denaro. Allora perché usare un servizio VPN? Le VPN sono semplicemente un tunnel privato criptato tra te e la rete della tua azienda che ti consente di avere un accesso remoto sicuro al server di file della tua azienda. 

Ma ogni volta devi effettuare l'accesso con una speciale app e spesso non mancano frustrazioni e problemi, connessioni e riconnessioni, interferenze con altre risorse di rete e connessione lenta. Possiamo offrirti un modo migliore.

Dropbox: la condivisione dei file ora è user-friendly

Connettersi a un file server tramite VPN è un processo a più passaggi che può diventare irritante persino per l'utente esperto più preparato. Dropbox invece necessita soltanto di un'unica installazione e un unico accesso. Accedere ai file condivisi dai membri del team è semplice come scorrere tra le cartelle con le nostre app:

  • Sistemi operativi Windows, Mac e Linux: ogni volta che ti unisci a una cartella condivisa da qualcuno all'interno o all'esterno del tuo team, i file appariranno automaticamente nella cartella Dropbox sul tuo computer.
  • Web: accedi a dropbox.com da qualsiasi computer per avere accesso ai tuoi file ovunque tu sia.
  • Dispositivi mobili con iOS e Android: condividi, visualizza l'anteprima e commenta i file dal cellulare o dal tablet con la nostra app per dispositivi mobili.

Per un'ottima soluzione VPN, passare a Dropbox significa in generale ottenere un'esperienza migliore, più semplice e di facile utilizzo. Utilizzare Dropbox è semplice come salvare dei file in una cartella e riduce al minimo la necessità di formazione e assistenza per l'utente. Il nostro approccio di progettazione che mette l'utente al centro degli strumenti di amministrazione consente di impiegare meno tempo a configurare il software e utilizzarne di più per progetti importanti e strategici.

Alternativa ai file VPN

Dropbox: condividere i file è diventato semplicissimo

Con l'archiviazione dei file VPN, la condivisione all'interno dell'azienda è già abbastanza complessa, ma condividere all'esterno dell'azienda può diventare davvero impossibile. La condivisione dei file con Dropbox, d'altro canto, è semplice come fare clic su "Condividi" o come copiare e incollare un link. Non è necessario creare account diversi per ogni persona che ha bisogno di accedere a un file o a una cartella. I link condivisi Dropbox rimangono aggiornati con le ultime versioni dei file.

  • Non è necessario alcun software speciale né un client VPN: chiunque può accedere ai link condivisi e può persino visualizzare l'anteprima dei file e aggiungere dei commenti da qualsiasi browser.
  • Controllo semplice delle autorizzazioni: gli utenti finali possono facilmente fornire e revocare l'accesso e aggiungere una password di protezione e date di scadenza ai link condivisi, senza complicati strumenti di comando.
  • Nessun errore "file già in uso": se più utenti accedono allo stesso file nello stesso istante, Dropbox conserva le modifiche di ognuno in copie separate così che nessuno sovrascriva il lavoro dell'altro.
Un metodo per condividere i file più semplice della VPN

Una rapida alternativa al server FTP

Non importa com'è configurata la tua connessione VPN, rallenterà sicuramente la connessione degli utenti. Dropbox include diverse funzionalità progettate per velocizzare il trasferimento dei file:

  • Sincronizzazione delta: se dall'ultima sincronizzazione è stata modificata solo una parte del file, Dropbox trasferirà solo la porzione modificata, risparmiando tempo e larghezza di banda.
  • Caricamenti con ripresa automatica: se la connessione internet non funziona più durante un trasferimento, Dropbox funzionerà nel background dove si è interrotto, rendendo molto più rapidi i trasferimenti dei grandi file.
  • Sincronizzazione intelligente: questa funzionalità avanzata consente agli utenti di contrassegnare i file come solo online, risparmiando spazio sul disco rigido e mantenendo continuamente aggiornati gli elenchi directory per una navigazione rapida.
Sincronizzazione intelligente: un'alternativa al server FTP

Dropbox: condividere i file è diventato sicuro

La sicurezza potrebbe essere la prima ragione per utilizzare la tecnologia VPN per la condivisione dei file, ma per molti, con tutti i suoi problemi non ne vale la pena. Dropbox ti offre la sicurezza di cui hai bisogno per tenere al sicuro i dati del team:

  • Trasferimenti criptati: Dropbox cripta il traffico di rete con crittografia 256-bit AES e SSL/TLS per proteggere i dati della tua azienda dai rischi di sicurezza.
  • Protezione dell'account: strumenti avanzati di sicurezza inclusi la verifica in due passaggi, l'integrazione di provider SSO e la cancellazione dei dati in remoto garantiscono che solo le persone giuste possano accedere agli account Dropbox del tuo team.
  • Controlli dettagliati: gli amministratori dei team Dropbox Business possono monitorare il modo in cui i dati sono condivisi all'interno e all'esterno delle proprie aziende con un controllo esaustivo dell'attività.
Un'alternativa sicura al server FTP

La VPN (acronimo di Virtual Private Network, rete virtuale privata) si utilizza per estendere una rete privata attraverso una rete pubblica. La tecnologia VPN consente agli utenti di condividere e ricevere contenuti su connessioni internet pubbliche o condivise come se i loro dispositivi avessero effettuato l'accesso alla rete privata. Ciò è particolarmente utile per chi lavora da remoto o per gli uffici regionali che devono accedere ai file e alle informazioni archiviati nella rete o nei server della sede centrale.

Sì, puoi condividere i file in modo sicuro con una VPN, tuttavia questa soluzione non è esente da difetti. Le VPN possono aumentare la privacy e la sicurezza, ma non possono garantire una connessione online completamente anonima. Prima di poter condividere i file in modo sicuro con una VPN, è necessario configurarla e questo può comportare un investimento di risorse IT e denaro. Inoltre, ci si dovrà accertare di essere connessi a una VPN accedendo tramite un software specifico con autorizzazioni di accesso speciali. Infine, dopo aver soddisfatto entrambe le condizioni, è finalmente possibile condividere o ricevere i file di cui hai bisogno.

Usare Dropbox come alternativa alla VPN può aiutarti ad alleviare la frustrazione e a risparmiare risorse. Utilizzando Dropbox come hub centrale per tutti i tuoi contenuti, non avrai bisogno di configurare una VPN o di concedere l'accesso ai singoli utenti. Tutto ciò che devi fare è archiviare i tuoi file in Dropbox, così potrai condividerli facilmente e in modo sicuro con chiunque desideri, anche se il destinatario non ha un account Dropbox. Scopri di più su come Dropbox mantiene i tuoi file al sicuro.

Non tutte le funzioni sono disponibili per tutti i piani Dropbox; confronta i nostri piani per trovare la versione più adatta a te.